Mani Pulite. Una cronologia

Da MicroMega n. 1/2002 [Qui è possibile acquistare il numero completo]

Cronologia ragionata degli avvenimenti più importanti della stagione di Mani Pulite.

Come è finita (dieci anni dopo)

Risultato: 1.233 a 429 (e 448 pareggi). Nel tentare la missione impossibile di riassumere tutto l’essenziale di dieci anni di indagini su Tangentopoli, neologismo giornalistico (nato per scherzo da Paperopoli) che riassume l’inchiesta giudiziaria più importante e controversa della storia d’Italia, forse conviene armarsi di santa pazienza e cominciare a ragionare sulle cifre: quanti colpevoli sono stati condannati? E quanti innocenti sono stati assolti? La procura di Milano tiene una statistica completa (ultimo aggiornamento disponibile: 15 gennaio 2002) delle indagini del pool in senso stretto. Cioè dei reati di «Tangentopoli» (corruzione, concussione…

Mani che curano: il lavoro delle “badanti” sfruttato e segregato

Il lavoro delle “badanti”, così chiamate con termine inadeguato e sminuente, è solo una delle sfaccettature di un fenomeno di sfruttamento e segregazione delle donne straniere, che affonda le radici negli anni Ottanta quando è cominciata la privatizzazione del lavoro di cura che, oggi, si regge quasi esclusivamente sulla disponibilità di forza lavoro migrante a basso costo.

Un asinello di Buridano: il PD è da sempre al bivio fra comunitarismo e socialismo

È bene interrogarsi sulle cause teoriche alla base del disastro del Partito Democratico, specialmente quando gli (auto)candidati alla nuova segreteria eludono sistematicamente questo piano. Fin dalla partenza infatt il disastro del PD è stato rimanere fermo, come un asinello di Buridano, al bivio fra comunitarismo e socialismo.