MicroMega+, il numero del 16 dicembre

Con contributi di Davide Grasso, Marco Beccali, Marco D'Eramo, Elettra De Salvo, Susanne Schüssler, Marco Rizzo, Pierfranco Pellizzetti.

Redazione

I bombardamenti turchi di queste settimane non sono diretti contro tutti i movimenti curdi, ma contro la sinistra curda, che propone un modello di Medio Oriente agli antipodi rispetto a quello animato dal revival islamista propugnato da Erdoğan e dai suoi alleati in Kurdistan e altrove. Davide Grasso ci porta nella Siria del Nord-Est per capire le caratteristiche della democrazia confederalista curda e l’impronta femminile e femminista impressa dalla jineolojî.

Ci è ormai sconosciuta l’immensa, pazzesca presenza del cielo stellato incombente su di noi. Oggi viviamo sotto un cielo destellato, scrive Marco D’Eramo. Risulta persino difficile immaginare quanto la Via Lattea possa essere abbacinante in una notte limpida. Solo di rado ci capita di alzare gli occhi, ma quando anche lo facessimo, vedremmo solo pochissimi pallidi astri. Che cosa comporta questo cambiamento?

Che il futuro di noi tutti sia nelle rinnovabili è scontato, sostiene in questa analisi il prof. Marco Beccali, docente di Fisica Tecnica Ambientale. Ma il processo che ci porterà a costruire tale futuro non può essere una rivoluzione, bensì una transizione: serve tempo per accrescere e consolidare gli avanzamenti tecnologici necessari per dare stabilità e flessibilità al sistema, per riscrivere le regole, con l’auspicio di non creare nuovi monopoli ma liberare iniziative ed energie dal basso. Solo così, il passaggio alle rinnovabili potrà essere una grande occasione per la democrazia.

Klaus Wagenbach, l’editore tedesco che portò in Germania Pasolini e tantissimi altri intellettuali italiani, ci ha lasciati un anno fa. Elettra De Salvo ha intervistato Susanne Schüssler, sua partner in redazione e nella vita, per ricordare la personalità dell’uomo di cultura e la sua grande passione per l’Italia, che lo portò a costruire un solido ponte culturale fra questi due Paesi nel secondo dopoguerra.

Nel centenario della nascita di Stan Lee, Marco Rizzo rende omaggio all’uomo che aveva sempre sognato di scrivere il grande romanzo americano e finì per creare il grande universo globale dei ”supereroi con superproblemi” che da decenni appassiona e ispira milioni di lettori.

A trent’anni dalla morte del celebre giornalista sportivo Gianni Brera, di lui rimane in eredità una certa visione reazionaria del calcio, scrive Pierfranco Pellizzetti. Derivante da una genetica da bar sport, che sconfina in una sorta di razzismo all’incontrario: la presunta inferiorità ereditaria della gente italica, da virare a strategia vincente sul campo di calcio.

Buone letture!

Prigionieri civili ucraini in Russia: un destino in bilico

Migliaia di cittadini ucraini sono stati fatti prigionieri dalle forze russe. Non possono comunicare con avvocati e familiari, non hanno possibilità di ricorrere in appello o di essere oggetto di scambi di prigionieri. Quale sarà il loro destino?

popolo kurdo manifestazione

La Turchia non smette di perseguitare il popolo kurdo

In regimi come quello turco le minoranze subiscono numerosi tipi di persecuzione, e sono costrette a vivere in povertà e in condizioni precarie. Yilmaz Orkan, responsabile di Uiki-Onlus – Ufficio di Informazione del Kurdistan in Italia, racconta in questa intervista i tanti aspetti dell’oppressione strutturale esercitata storicamente dai governi turchi nei confronti del popolo kurdo. Un’oppressione dai tratti ancora più feroci negli ultimi decenni: Erdoğan sta facendo di tutto per rendere il Kurdistan una terra invivibile.

MicroMega+ del 1° marzo 2024

Con contributi di: Pierfranco Pellizzetti, Igor Burdyga, Silvia Cegalin, Claudio Marradi, Martina Ucci e Fabio Armao.