Elezioni europee, in Ue l’ultradestra detta l’agenda già da tempo

Ai primi di giugno, con le elezioni europee, 359 milioni di cittadine e cittadini avranno il diritto di scegliere i propri rappresentanti al Parlamento europeo. La prevista ascesa elettorale dell’ultradestra di cui tanto si parla è in realtà fumo negli occhi: già da tempo è l’agenda di estrema destra, seppur minoritaria numericamente, quella che detta la linea a Bruxelles.