Francia, dopo le elezioni europee la sinistra risponde con l’unità a Macron e Le Pen

In Francia la sinistra c’è, e non si è fatta trovare spiazzata all’annuncio shock di Macron di scioglimento delle camere dopo il risultato disastroso delle europee. Partiti, sindacati e piazze sanno che non c’è tempo da perdere e vanno alla ricerca di una convergenza che ha un solo, chiaro nome: Fronte popolare, l’unico possibile argine alla marea di estrema destra che avanza.

Giornalismo ambientale sotto tiro nel mondo

I recenti report dell’Unesco e di Reporters Sans Frontieres sulla libertà di stampa sono allarmanti: a essere sotto attacco non è solo la libertà di stampa in sé, ma anche gli stessi giornalisti e la loro incolumità fisica, soprattutto quando indagano su affari molto redditizi per il mondo della politica e dell’economia. Diversi i casi di giornalisti ambientali uccisi in Asia e in America Latina, ma la situazione non è buona nemmeno in Europa e nel nostro Paese, dove più di un giornalista viene minacciato ogni giorno.

USA, diminuisce la violenza ma la polizia uccide di più

Nel 2023 i poliziotti americani hanno ucciso più persone di quante ne abbiano uccise negli anni precedenti, un incremento in alcun modo giustificabile, anche alla luce del fatto che il tasso di violenza della società americana è in diminuzione. Tre anni e mezzo dopo le grandi proteste per l’omicidio di George Floyd, gli Stati Uniti sono tornati alla placida accettazione dell’ingiustizia sistemica. Ma c’è del marcio non solo a Washington.