Presenza russa in Africa, cause e possibili conseguenze

Nell’ultimo periodo la presenza russa in Africa, soprattutto nel Sahel, si è sempre più intensificata, accelerata dalla necessità del Cremlino di trovare nuovi partner a livello internazionale dopo la brusca interruzione dei rapporti con l’Occidente. Ma non dobbiamo considerare i Paesi africani come semplici pedine di uno scontro tra potenze, bensì come attori consapevoli che scelgono la Russia sia perché memori del colonialismo europeo sia perché, anche nel recente passato, gli Stati occidentali non si sono mai posti al fianco di quelli africani.

Piano Mattei, è l’Italia che ha bisogno dell’Africa

A conti fatti, e considerate ancora molte incertezze in particolare riguardo alla produzione di energia, il Piano Mattei del governo Meloni non è poi una novità. Molti interventi erano già in essere, ma stavolta la percezione è che la cooperazione con i Paesi africani nasca dal bisogno che l’Italia ha dell’Africa, più che il contrario.

Kenya, 60 anni fa l’indipendenza dall’Impero britannico

Nella mezzanotte tra l’11 e il 12 dicembre 1963 il Kenya diventava uno Stato sovrano. Giungeva al termine così il periodo di dominazione coloniale britannica, una storia fatta di violenze, omicidi, torture, espropriazioni in cui i più basilari diritti umani vennero sistematicamente calpestati. Una storia che sarebbe potuta passare sotto silenzio ma che è stata portata alla luce dal lavoro di coraggiosi studiosi.

Nelson Mandela, il nome collettivo

Nelson Mandela

Dieci anni fa moriva uno degli uomini che più hanno contribuito a cambiare il mondo nel secondo Novecento. L’immagine eroica di Nelson Mandela, una volta uscito dal carcere si appiattì in fretta sul mito: l’idealizzazione che non contempla i chiaroscuri, una mistificazione che non si accontenta del bene, ma anela quasi alla perfezione del sacro. Al contrario, la sua politica non fu esente da errori, ma seppe riassumere in un solo volto i volti di molte persone, e fare della loro battaglia la sua battaglia: questa è leadership, e ne avremmo bisogno più che mai.