Con contributi di: Carlo Sini, Michele Martelli, Mauro Barberis, Valerio Nicolosi, Daniele Nalbone, Pierfranco Pellizzetti.

Redazione

Che cosa ci rende umani? È l’interrogativo al centro dell’intervento del filosofo Carlo Sini (“I confini dell’umano”) che apre questo numero 15 di MicroMega+. Per rispondere – spiega Sini – bisogna frequentare un limite, sporgersi oltre i confini della biologia e della sociologia, fino a comprendere come l’ambiente e il contesto sociale entrano nella pelle e si fanno biologia.

Il 30 luglio di 65 anni fa “In God We Trust” (“Noi abbiamo fede in Dio”) divenne il motto nazionale degli Stati Uniti d’America. Una scelta non casuale – scrive Michele Martelli in “Usa, l’impero di Dio” – ma esemplificativa di una concezione religiosa del potere politico ed economico che ha caratterizzato la storia degli Usa dalle origini fino a oggi. 

In un mondo ormai dominato dalle leggi non scritte di internet e degli algoritmi, il principale vaccino contro il Nuovo Pensiero Unico che regge l’economia e la politica globale è, secondo Mauro Barberis (“Per un’ecologia della rete”), la difesa della neutralità della rete, come sua appartenenza all’umanità intera, non agli Stati o alle grandi piattaforme.

Dall’uso poco limpido dei dati raccolti alla manipolazione del dibattito provocata dagli algoritmi di ranking, Facebook e gli altri social network sono sotto accusa. Nella terza puntata del suo podcast (“Algoritmi e social network”) Valerio Nicolosi analizza come funziona “il capitalismo della sorveglianza” delle grandi aziende del web.

Mentre a livello globale si susseguono sperimentazioni e studi su una misura di welfare universale e incondizionata – lo abbiamo visto nelle precedenti puntate del nostro reportage sul reddito di base nel mondo – nel nostro Paese la discussione è incagliata su furbetti e imprenditori che non trovano forza lavoro. Ne scrive Daniele Nalbone nel “Triste dibattito italiano sul Reddito di cittadinanza”.

La logistica, grazie all’introduzione dei container, ha rivoluzionato il sistema mondiale dell’economia post-industriale. Nel dialogo tra Pierfranco Pellizzetti e Umberto Masucci (presidente dell’associazione nazionale operatori marittimi) – “Spazio e porti: il mondo ridisegnato dalla logistica – una riflessione su trasformazioni e futuro dei traffici marittimi e della portualità nazionale.

Buona lettura e buon ascolto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiamata al crimine. La letteratura come arma di libertà

Un accorato appello alle donne a uccidere l’angelo del focolare che è in loro per liberare i loro talenti. E un richiamo sul senso della letteratura, che è luogo della complessità e non della cancellazione.
Pubblichiamo il discorso pronunciato dalla scrittrice franco-marocchina in apertura del 21mo Festival internazionale di letteratura di Berlino.

Ripensare le Culture Wars

Per un numero crescente di studenti e professori le argomentazioni dei sostenitori dell’idea di classico universale e senza tempo nel regno dell’arte suonano arbitrarie, vuote e come un alibi per mantenere le relazioni di potere esistenti.